Varietà di olivo in altura

Domanda: Ho intenzione di impiantare circa 5 ettari di oliveto specializzato. Il terreno interessato si trova ad una quota compresa tra 670 e 730 metri s.l.m., con pendenza di circa il 13% ed esposizione prevalente a NordEst. Intendo realizzare un impianto a file monovarietali per avere raccolte differenziate, e vorrei sapere il nome di 6-7 varietà di olivo adatte per la zona descritta.

Gianni Bonemei

Risposta:

In passato, per la Toscana la quota altimetrica attorno ai 700 m slm era considerata quasi un limite per la coltivazione dell’olivo, oltre quella fascia climatica infatti solo poche cv dotate di buona resistenza alle basse temperature vi potevano essere coltivate.
Tuttavia, con gli andamenti climatici degli ultimi decenni si è assistito ad progressivo ampliamento di questo limite, tanto che oggi sono molto più numerose le varietà di olivo che sembrano adattarsi a fasce climatiche sempre più elevate.

Ciò premesso, si ritiene di suggerire per la zona indicata dall’utente un gruppo di cultivars appartenenti al germoplasma olivicolo toscano caratterizzate da una comprovata resistenza al freddo; tra queste: Leccino, Moraiolo, Leccio del Corno, Rossellino, Rama Pendula, Maurino, Morcone, Correggiolo, nonché la stessa Seggianese tipica dell’areale dell’Amiata.
Con questo assortimento sarà possibile ottenere prodotti diversificati che riflettono le caratteristiche delle singole cultivar, quindi oli che spaziano dalle note morbide e fruttate della Seggianese a quelli più intensi e “verdi” del Correggiolo, fino ad oli ricchi in polifenoli con amaro e piccante elevati come il Moraiolo e Rossellino.
Si ricorda che, in fase d’impianto sarà importante considerare l’adeguata impollinazione delle varietà autoicompatibili (Leccino, Moraiolo, Maurino, Seggianese) prevedendo la loro piantagione in blocchi di file alterne in modo da favorire l’impollinazione incrociata.

Per maggiori dettagli sulle caratteristiche bio-agronomiche delle varietà si rimanda a: http://www.ivalsa.cnr.it/fileadmin/ivalsa/files/documenti/pubblicazioni/cimato/L_olivo_in_Toscana_-_Il_germoplasma_autoctono_III___Volume_formato_piu_piccolo.pdf

Aleandro Ottanelli