Articoli

Quali sono le normative per l’uso della bava di lumaca ad uso farmaceutico?

Domanda: In riferimento ad un articolo pubblicato su Georgofili.info a firma di Giovanni Ballarini del 8.02.2017 dal titolo “Elicicoltura: Zootecnia a triplice attitudine“.
Alla fine dell’articolo si legge “…In Italia il muco delle chiocciole destinato all’industria farmaceutica è considerato un sottoprodotto di origine animale categoria 3 dell’articolo 10, lettera 1, del Regolamento CE 1069/2009 e richiamato da una nota del Ministero della Salute del 23 giugno 2016…”.
Se fosse nella disponibilità dell’autore, avrei bisogno di leggere e questa nota del Ministero della Salute, che non sono riuscito a trovare sul web.

Risposta: 

In risposta alla Sua richiesta possiamo fornirle un recente articolo e soprattutto la lettera del Ministero della Sanità nella quale si dà risposta al suo quesito e dopo trova anche i riferimenti alla normativa comunitaria

Giovanni Ballarini